Go back


Ingredienti per una vita di formidabili passioni

by Luis Sepúlveda



Pagina 10 - 29 agosto 2013
stavo camminando nella mia vi(t)a


Pagina 22 - 29 agosto 2013
Si può uccidere un poeta della grandezza di Neruda?


Pagina 23 - 29 agosto 2013
un popolo con una forte vocazione democratica


Pagina 25 - 29 agosto 2013
Un sacerdote che non crede in nulla?


Pagina 29 - 29 agosto 2013
l'uccello pazzo che gira le viti del mondo ha deciso che avessi una vita molto movimentata, un continuo viaggio, come suo compagno di volo, e questo mi ha permesso di avere una prospettiva molto singolare sul mondo e sulle passioni umane.


Pagina 30 - 29 agosto 2013
Mi piace la poesia delle piccola cose


Pagina 32 - 29 agosto 2013
Come persone abbiamo il dovere di stabilire un rapporto con la vita e con la socità improntato a un'etica rigorosa, che più rigorosa più ci umanizza.


Pagina 33 - 29 agosto 2013
Per me è particolarmente difficile immaginare una letteratura priva del conflitto fra l'uomo e ciò che gli impedisce di essere felice.


Pagina 33 - 29 agosto 2013
Non potrei mai affrontare la letteratura, la scrittura, senza la consapevolezza di essere la memoria del mio paese, del mio continente, di tutta l'umanità.


Pagina 33 - 29 agosto 2019
In un angolo di Bergen-Belsen, vicino ai forni crematori, qualcuno - non se né chi né quando - ha scritto delle parola che sono le fondamenta del mio essere scrittore, l'origine di tutto ciò che scrivo. Quelle parole dicevano, dicono e continueranno a dire finché esiste gente decisa a sacrificare la memoria: "Io sono stato qui e nessuno racconterà la mia storia".


Pagina 38 - 29 agosto 2019
Lungo la strada pensavo al grandissimo onore che mi concedeva la vita.


Pagina 39 - 29 agosto 2019
A mezzogiorno esatto mi portò nel punto più soleggiato. Là c'era, e c'è ancora oggi, una piccola statua che osservata frontalmente rappresenta due colombi in procinto di levarsi in volo, ma quando il sole fu a picco sopra la statua i colombi proiettarono un'ombra magica, meravigliosa: erano i profili di Federico Fellini e Giulietta Masina nel momento in cui si davano un bacio fugace com'è il passaggio dei raggi. E anche quella statua che rendeva omaggio all'amore di due cari amici era opera di Tonino Guerra.


Pagina 39 - 29 agosto 2019
"L'unica epica legittima è la tenerezza" mi insegnò Tonino Guerra.


Pagina 44 - 29 agosto 2019
crimini contro l'intelligenza


Pagina 52 - 29 agosto 2013
impartì loro l'ultimo ordine: vivere.


Pagina 55 - 29 agosto 2019
Essere del Sud segna la vita, a volte con una certa fatalità


Pagina 58 - 29 agosto 2019
in cerca di cose inutili che lei però immaginava piene di storie.


Pagina 60 - 29 agosto 2013
la pioggia del Sud aveva interrotto un autodafé dei militari nel quale erano bruciati una tela David Alfaro Siquieros e centinaia di libri.


Pagina 65 - 29 agosto 2013
e un'umanità traboccante che è la più grande intimità.


Pagina 66 - 29 agosto 2013
un aspetto che potrebbe essere definito estetica della dignità


Pagina 83 - 29 agosto 2013
I cani sono nobili amici che all'improvviso se ne vanno.


Pagina 84 - 29 agosto 2013
il vivi e lascia vivere che li ha resi animali esemplari.


Pagina 85 - 29 agosto 2013
È un dovere per noi esseri umani evitare il dolore a chi amiamo, so che abbiamo fatto la cosa giusta per proteggere la dignità e la bellezza di Laika, so che abbiamo risposto alla sua nobilità facendoci carico del dolore che evitavamo a lei.


Pagina 89 - 29 agosto 2013
Tagliare i diritti dei lavoratori, la cosiddetta flessibilità, apre un nuovo mercato di manodopera molto più economica.


Pagina 91 - 29 agosto 2013
dobbiamo capire che la democrazia non consiste nell'andare a votare ogni quattro anni per poi dimenticarsi dell'argomento. Dobbiamo esercitare un controllo permanente sul potere e non permettere che anche solo una delle nostre domande rimanga senza risposta.


Pagina 95 - 29 agosto 2019
Soffia un vento freddo che rende più limpido e trasparente il cielo.


Pagina 96 - 29 agosto 2019
"È impossibile che siamo soli nell'universo. Sarebbe la solitudine più ingiusta" mormorava Carlos osservando le galassie e qualche satellite che attraversava lentamente il firmamento.


Pagina 105 - 29 agosto 2019
nel deserto ho incontrato persone eccezionali che non si lamentano della durezza della vita e sono capaci di dividere il poco che hanno come fosse un dovere elementare.


Pagina 115 - 29 agosto 2019
Uno dei celebri aforismi di Georg Christoph Lichtenberg dice che le bugie più pericolose sono le verità leggermente deformate.


Pagina 117 - 29 agosto 2019
L'economia basata sulla pura speculazione


Pagina 121 - 29 agosto 2019
mentre recitavo a mo' di preghiera mattutina il rosario di insulti che conosco in tedesco, inglese e francese, più svariati altri in cileno per riprendere fiato


Pagina 124 - 29 agosto 2019
Che cosa vuoi che sia per un cliente di Iberia perdere sei ore e mezzo? Le cancellazioni ai ritardi della compagnia di bandiera spagnola sono ormai una tradizione, come cantare un fandango a Huelva o buttare le capre giù dei campanili.


Pagina 127 - 29 agosto 2019
oh, la santa ira del popolo!


Pagina 127 - 29 agosto 2019
Tornando al Terminal 1 abbiamo cercato qualcosa, un banco, un banchetto, un banchino informazioni con le sigle di Air Europa che avesse dietro qualcosa con un'aria umano-parlante.


Pagina 127 - 29 agosto 2019
Cantando "Asturias, patria queridaaaaa" abbiamo aspettato un quarto d'ora il minibus che passa ogni tre minuti.


Pagina 128 - 29 agosto 2019
Nel mitico T4, il primo banco informazioni di Iberia accettava solo "bambini che viaggiano non accompagnati"; non c'era nessuno in coda ma una dipendente vestita di rosso ci ha mandato al banco informazioni successivo. Al secondo banco informazioni di Iberia accettavano solo casi di bagaglio in eccesso, al terzo c'era soltanto una sedia e al quarto ci hanno fatto aspettare un'ora mentre esaminava nella nostra situazione.


Pagina 128 - 29 agosto 2019
Una dipendente annoiata ma gentile di Air Europa e di altre compagnie, ormai temprata dagli insulti di centinaia di persone, ha preso le ricevute dei nostri bagagli e ci ha invitato ad aspettare davanti al nastro numero 11. Alcune valigie giravano solitarie in cerchio senza più speranza di ritrovare i proprietari.


Pagina 129 - 29 agosto 2019
Ancora una volta siamo passati sotto lo scanner. Ma dove trovano quelle guardie di sicurezza che invece di parlare abbaiano! Gli scanner sono così scadenti da non riuscire a vedere un computer dentro una borsa e perciò sei costretto a tirarlo fuori e metterlo su un vassoio? Si può dirottare un aereo con una cintura? Che rapporto c'è fra una empanada gallega e Al Qaeda?


Pagina 132 - 29 agosto 2019
i governi hanno fatto ricadere il peso della crisi suoi cittadini, tagliando i servizi pubblici e trasformando il lavoro in una specie di condanna a vita


Pagina 132 - 29 agosto 2019
la creatività critica della loro gioventù immolata


Pagina 133 - 29 agosto 2019
dabbenaggine religiosa mascherata da difesa dell'identità culturale.


Pagina 151 - 30 agosto 2019
le economie più forti del mondo hanno deciso che paesi meno sviluppati dovevano diventare un grande mercato in espansione


Pagina 151 - 30 agosto 2019
Nel paese degli eufemismi, il disgusto per la corruzione si chiama "disaffezione alla politica".


Pagina 166 - 30 agosto 2019
i miei amici e conoscenti confessavano di avere votato "alla cilena", cioè per il male minore.


Pagina 169 - 30 agosto 2019
Avevamo paura, è vero, ma si sentiva anche la presenza di un'altra caratteristica della mia gente, il senso dell'umorismo che ci rende forti in qualunque disgrazia. Un vicino, guardando i resti della sua casa, ha detto che il giorno prima aveva comprato la vernice per tinteggiare ma il terremoto gli risparmiava quella seccatura.


Pagina 171 - 30 agosto 2019
la democrazia era la nostra passione


Pagina 175 - 30 agosto 2019
Mi hanno spiegato che stavano ammazzando il loro mare.


Pagina 180 - 30 agosto 2019
per sempre in salvo nel paese della mia memoria


Pagina 190 - 30 agosto 2019
Sono stato un buon padre o semplicemente un padre senza aggettivi? Non lo so.


Pagina 191 - 30 agosto 2019
Non sono il padre biologico di Jorge, ma ai suoi fratelli lo hanno sempre fatto sentire parte della squadra, con gli stessi diritti gli stessi doveri.


Pagina 191 - 30 agosto 2019
tornava da suoi viaggi reali o autistici


Pagina 193 - 30 agosto 2019
E poi sono tornato ancora più indietro nel tempo, perché ho visto il mio vecchio che usciva da una libreria di Santiago con una stilografica "Centenario", che mi consegnò con un semplice: "So che ti piace scrivere".